Disturbi gastrointestinali: a cosa possono essere dovuti

Scritto da dhc. Postato in Area Dietologica

Molti individui, senza essere affetti da malattie specifiche o stati patologici pregressi accusano con una certa frequenza, lievi gonfiori di stomaco, continua acidità o altri disturbi gastrointestinali più o meno lievi. Le cause possono essere innumerevoli. Ma l’effetto degli stessi sintomi sulla vita quotidiana di un individuo può essere devastante. Tuttavia in presenza di disturbi gastrointestinali occorre accertarne immediatamente le cause per evitare di provocare danni più gravi all’apparato digerente. Cambiare alimentazione potrebbe essere la soluzione più logica, ma in presenza di intolleranze alimentari o allergie specifiche, l’unico rimedio potrebbe essere quello di individuare la causa dei disturbi per eliminarli.

La salute non ammette eccezioni: eliminare ogni agente irritante

Per una vita serena ed un ritmo biologico regolare, senza disturbi gastrointestinali occorre fare delle scelte drastiche, eliminando tutti quei cibi o sostanze catalogate come nocive per il proprio sistema digerente. Esistono infatti sostanze che sono di per sé irritanti per colon o intestino, altre che causano problemi solo ad alcune persone. Accertando la compatibilità individuale di una persona verso determinate sostanze si potrà impostare un programma alimentare corretto e permettere a chi lo segue di rimanere in buona salute e libero da disturbi gastrointestinali o di altro tipo.

 

 

 

 

 

 

 

 

Copyright © 2012 Dietology Health Center. Tutti i diritti riservati. Designed by Kelevra Web Agency Torino

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.