Tratto da “TGCOM24” 15 aprile 2013

VICINA LA SCOPERTA DEL "GENE DELLA PIGRIZIA"

Una volta individuato, si potranno testare tecniche per rendere più attivi gli accidiosi.

18:35 - Passi avanti verso l'individuazione del "gene della pigrizia". Gli esperti della Missouri University hanno dato alla luce famiglie di topolini pigrissimi e famiglie di topolini iperattivi, accoppiando tra loro topolini accidiosi e, sempre tra loro, topolini laboriosi. La ricerca è stata pubblicata su The American Journal of Physiology.
La ricerca - Studiando il Dna dei topi della decima generazione, gli scienziati hanno isolato 36 geni potenzialmente legati a pigrizia e inclinazione al movimento. Partendo dall'assunto che i topolini non hanno a cuore né la forma fisica né la salute, per gli studiosi se questi animali passano ore sulla ruota a fare esercizio è solo per un'inclinazione innata, ovvero perché glielo ordina il Dna. Analogamente i topolini pigri sarebbero così di natura.

Di qui l'idea degli scienziati Usa di accoppiare tra loro topolini molto attivi, e parallelamente tra loro, topolini pigri, (accoppiamenti di questo tipo sono usati molto in zootecnia per rinforzare caratteri di interesse, come quando si accoppiano animali della stessa razza per ottenere “purosangue”). Dopo 10 generazioni i ricercatori hanno ottenuto due famiglie di topi: la prima di super-pigri che non aveva la benché minima voglia di sudare sulla ruota, la seconda di topi sportivi che correvano dieci volte di più dei propri progenitori. Anche a livello fisico i topolini erano diversi: gli sportivi avevano, nei muscoli, mitocondri più efficienti.

Dalla comparazione del Dna sono emersi 36 geni potenzialmente legati a tali differenze. Una volta identificati i geni alla base della pigrizia, secondo gli esperti, si potrà capire come motivare meglio le persone a fare sport.

 

Tratto da “TGCOM24” 15 aprile 2013

Copyright © 2012 Dietology Health Center. Tutti i diritti riservati. Designed by Kelevra Web Agency Torino

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.