Le conseguenze dell'obestità

Postato in

 

Le cause che provocano l'obesità sono molteplici, ed è dunque errato trattarle tutte alla stessa maniera. Le diverse disposizioni dell'adipe sul corpo sono espressione di tipologie di obesità che abbiamo trattato al capitolo Obesità. Le diverse disposizioni dell'adipe sul corpo richiedono interventi terapeutici a seguito di attenta anamnesi delle diverse cause che le hanno determinate. Il problema Obesità quindi non può essere ridotto al fatto che un alimento faccia ingrassare o dimagrire. Tantomeno possono essere considerate "ignoranti" le persone affette da obesità o sovrappeso , ovvero non a conoscenza della semplice equazione metabolica secondo la quale un'alimentazione eccessiva e una carenza di attività fisica siano le uniche cause del loro problema. Alla base della disarmonia corporea c'è senz'altro una ragione ben più complessa rispetto ad una semplice ipernutrizione. Una volta scoperta l'eziopatogenesi dell'obesità del paziente gli sforzi si concentrano sull'elaborazione di una terapia mirata a ridurre l'obesità settoriale e ad iniziare un percorso di rieducazione alimentare-comportamentale in modo tale che il paziente razionalizzi quello che sta facendo e comprenda i rischi cui andrebbe incontro rimanendo obesa. E' ormai ampiamente dimostrato che la presenza di un aumento del tessuto adiposo a livello addominale si rivela "the best predictor" di un grave rischio cardiovascolare, più di quanto non lo siano l'ipertrigliceridemia, l'ipercolesterolemia e l'ipertensione sistolica o l'obesità generalizzata. Ed è importante considerare il fatto che , se da un lato la scomparsa dei tumori maligni allungherebbe la vita media dell'uomo di soli 2 anni, la scomparsa delle patologie cardiovascolari provocherebbe un allungamento della vita media di almeno 15 anni.
La lotta ai fattori di rischio è certamente compito della società ma, per quanto concerne l'obesità, lo è soprattutto del singolo. L'instaurarsi del sovrappeso settoriale o generale che sia, è da considerarsi un sintomo di malattia. Questo campanello d'allarme deve essere intuito e modificato. Il sovrappeso è l' S.O.S lanciato dalla nostra "super car biologica" che potrà essere curato con volontà, con qualche piccola fatica, con una buona disciplina alimentare unitamente alla terapia causale corretta e a tanto, tanto amore per il nostro corpo, il bene più prezioso che possediamo.

 

 

Copyright © 2012 Dietology Health Center. Tutti i diritti riservati. Designed by Kelevra Web Agency Torino

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.