Metabolismo e alimentazione

Scritto da dhc. Postato in

S'intende per metabolismo l'insieme di tutti i processi chimici che si svolgono nelle cellule e nei tessuti viventi e che ne determinano la formazione, la demolizione e il funzionamento.
La formazione di nuove cellule e il mantenimento di quelle esistenti richiedono la produzione (sintesi) di grosse molecole a partire da composti più semplici: tale sintesi viene indicata come anabolismo. La distruzione delle cellule esistenti o di alcune loro strutture porta alla demolizione delle grosse molecole che le compongono in composti più semplici e viene indicata come catabolismo.
Allorquando i processi di sintesi (anabolismo) sono più intensi di quelli di demolizione (catabolismo), si verifica la crescita dell'organismo; quando i due processi si equilibrano non si verificano modificazioni nel peso della persona; quando i processi catabolici sono più intensi di quelli anabolici, si verifica il dimagrimento.

Fra tutti i processi chimici che si svolgono nelle cellule viventi, viene fatta una distinzione in:
a) metabolismo intermedio, che comprende i processi di sintesi dei componenti cellulari (proteine, lipidi, glicidi) e la loro demolizione fino ad alcuni composti relativamente semplici;
b) metabolismo terminale, che comprende i processi di demolizione di tali composti in anidride carbonica, in acqua e nella maggior parte dell'energia necessaria all'organismo.
Se pensiamo anche un solo momento alla quantità di proteine, lipidi e carboidrati che le cellule devono metabolizzare, enorme ed estremamente complesso ci appare il numero delle reazioni chimiche che ogni singola cellula deve espletare. Ma non è così. Ci pensa il metabolismo intermedio che, attraverso tre grandi fasi, semplifica il problema riducendo a un numero veramente piccolo le fasi necessarie per liberare energia disponibile per una varietà enorme di substrati da soddisfare.
Fase I.
Corrisponde ai processi di digestione e assorbimento che abbiamo innanzi trattato, nonché a processi sìmilari che avvengono nei tessuti quando viene mobilizzato il materiale di deposito.
Le proteine vengono trasformate in aminoacidi.
I lipidi in glicerina e grassi.
Gli zuccheri in esosi semplici.
Avviene così, in questa prima fase preparatoria al metabolismo vero e proprio, che migliaia di strutture complesse degli alimenti vengono trasformate in piccole molecole solubili:
a) le proteine in circa 20 aminoacidi;
b) i lipidi in glicerolo e acidi grassi;
c) i carboidrati in glucoso e altri isomeri a esso intimamente correlati.

Fase II.
In questa seconda fase, i prodotti della I fase vengono ossidati e trasformati in anidride carbonica, acqua e materiali azotati di rifiuto.

Qualora tu ti dedichi ad attività extra particolarmente dispendiose come gli impegni sportivi, il fabbisogno energetico aumenta proporzionalmente.

Inserisci la tua età, il peso ed il tipo di attività e scopri di quante calorie ha bisogno il tuo organismo per mantenersi in forma.

 

 

Copyright © 2012 Dietology Health Center. Tutti i diritti riservati. Designed by Kelevra Web Agency Torino

Per offrire un'esperienza di navigazione migliore, questo sito utilizza cookies, anche di terze parti. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti al loro impiego in conformità alla nostra cookie policy.